Benvenuti su GranTourItalia, il portale dedicato all'Italia. Il sito è in fase di avviamento, quindi non completo di funzionalità, informazioni, testi e servizi.
Seguici sui social:

Spiagge della Sicilia: le 5 meraviglie

Le 5 più belle spiagge della Sicilia da visitare almeno una volta...

Spiaggia di Calamosche

Spiaggia di Calamosche

Tra le mete italiane più gettonate dell'estate da segnalare sicuramente la Sicilia, una meravigliosa isola frequentata da gente comune e anche da molti vip. Una terra con alle spalle decenni di storia e caratterizzata da arte, cultura e una natura incontaminata e di struggente bellezza. Una regione dove bene si combinano mare, natura e itinerari nascosti. In Sicilia delle vere e proprie meraviglie sono le spiagge, protette da scenografiche scogliere e bagnate da un'acqua fuori dal comune. Qui di spiagge se ne trovano tante e ognuna caratterizzata dalle proprie particolarità: calette ben protette dalla macchia mediterranea, lunghe, di sabbia o di ciottoli e così via. Ecco le 5 spiagge assolutamente da non perdere una volta arrivati in Sicilia.

Spiaggia di Calamosche – Siracusa

Iniziamo il nostro tour tra questi angoli di paradiso partendo dalla spiaggia di Calamosche, un luogo incontaminato e selvaggio da raggiungere a piedi. Un incanto a cielo aperto all'interno della Riserva Naturale di Vendicari, tra le località di Noto e Marzamemi a sud di Siracusa. Alla spiaggia di Calamosche ci si arriva percorrendo la strada provinciale Pachino-Noto, intorno al chilometro 6 occorre imboccare una via sterrata e proseguire per circa 2 km fino al parcheggio. Da questo momento si lascia qualunque mezzo di trasporto e si prosegue a piedi per un altro chilometro fino al mare. Arrivati a destinazione vi troverete davanti a una striscia di sabbia bianca in mezzo a due promontori con diverse affascinanti grotte. Tutto intorno dune di sabbia, vegetazione mediterranea, uccelli migratori e un mare con eccellenti tonalità. Uno spettacolo unico garantito da una natura selvaggia e pulita. L'area della Riserva Naturale di Vendicari ospita l'unico esemplare di grillo protetto, un indicatore di qualità dell'ambiente.

Cala dello Zingaro – Trapani

In provincia di Trapani nella parte ovest della Sicilia, nella Riserva dello Zingaro, si trova Cala dello Zingaro. La spiaggia si estende lungo la parte occidentale del bellissimo Golfo di Castellammare. Un itinerario insolito tra palme, profumi della vegetazione mediterranea e nobilitato da 5 calette, tra cui la splendida Cala dello Zingaro. Un'altra spiaggia particolarmente indicata per i fan della natura ancora incontaminata e raggiungibile dopo una passeggiata di quasi un'ora dal parcheggio. La sabbia di Cala dello Zingaro è bianca e finissima, mentre il mare si distingue per delle sfumature uniche di colori. Naturalmente, trattandosi di una località pressoché selvaggia, anche qui la pulizia della spiaggia è garantita dalla lontananza dei centri abitati.

Spiaggia dei Conigli – Lampedusa

Una volta arrivati in Sicilia, un salto a Lampedusa per visitare la famosa Spiaggia dei Conigli è quasi un obbligo. Una splendida spiaggia del Mediterraneo posizionata sul versante meridionale di Lampedusa e molto conosciuta anche perché qui le tartarughe depongono le loro uova. Proprio per la presenza delle tartarughe la Spiaggia dei Conigli è costantemente sorvegliata e nelle ore notturne è vietato accedervi. Si raggiunge percorrendo la strada che arriva a Capo Ponente e all'altezza del sesto chilometro si deve lasciare l'auto per proseguire a piedi lungo un fascinoso sentiero. Dopo circa un chilometro di passeggiata si arriva al lido dove è possibile ammirare la spettacolare sabbia bianca, costoni di roccia e la grotta Tabaccara. La piccola ma favolosa baia, 150 metri circa, è al riparo dalle correnti e dalle onde, si presenta con un basso fondale e con un'acqua particolarmente trasparente. La Spiaggia dei Conigli è davvero un incanto e lo scenario circostante è tra i più belli dell'intero Mediterraneo.

San Vito Lo Capo -Trapani

Ma torniamo in provincia di Trapani per parlare della spiaggia di San Vito Lo Capo, un luogo meno selvaggio di altri ma comunque bellissimo. Stiamo parlando di una spiaggia di sabbia bianca enorme, lunga un chilometro e mezzo circa. Per le acque limpide, le tonalità dei fondali e la sabbia finissima l'atmosfera ricorda le spiagge tropicali. Una spiaggia attrezzata, ben servita e in estate abbastanza affollata. Cabine, ombrelloni, sdraie, lettini, docce, servizi igienici e ristorazione, da queste parti non manca niente. La spiaggia di San Vito Lo Capo è indicata in modo particolare per le famiglie con bambini e proprio perché molto frequentata dai vacanzieri lascia grande spazio a momenti di socialità.

Spiaggia di Punta Secca – Ragusa

Sulla punta meridionale della Sicilia nel comune di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, c'è la spiaggia di Punta Secca. Un luogo reso celebre dalla serie TV di successo del Commissario Montalbano. Un borgo marinaro che nel tempo ha gelosamente custodito un'atmosfera particolare e genuina con le sue semplici casette. Una località di pescatori dove è palpabile l'autenticità della Sicilia, tra la struggente bellezza del mare e i sapori genuini. Per arrivare a Punta Secca bisogna seguire la Catania-Ragusa e prendere l'uscita di Marina di Ragusa. Sulla spiaggia, nei pressi dell'abitazione di Montalbano, c'è la Torre Scalambri, la cui costruzione risale al XVI secolo. A poco distanza invece si trova il faro, il monumento simbolo di Punta Secca. La spiaggia è libera e di sabbia dorata e la sua particolarità sono gli scogli che scendono a strapiombo sul mare, quest'ultima una caratteristica che ricorda un po' le coste irlandesi.

Tags: